Eventi

Trieste, appuntamento con la 49a edizione della Barcolana.

Pubblicato da

il

Occhi “marittimi” puntati su Trieste per la 49a edizione della Barcolana, manifestazione per amanti e professionisti della vela e del mare. Da quasi mezzo secolo Trieste conferma l’appuntamento con la Coppa d’Autunno per la seconda domenica di ottobre,  per la regata che di anno in anno accoglie un numero sempre maggiore di barche partecipanti.

L’immagine manifesto della Barcolana 2017 (che potete vedere come immagine-copertina di questo articolo) è una fotografia scattata con una macchina istantanea da Maurizio Galimberti, fotografo italiano fin dagli esordi attratto dalla fotografia istantanea e dall’utilizzo della macchina polaroid. L’immagine ritrae senza filtri nella maniera più autentica e vera i protagonisti indiscussi della Barcolana, il mare e la vela.

L’edizione di quest’anno presenta 347 eventi, di cui 35 in mare, 71 nel Villaggio Barcolana e 231 a terra, in 77 diverse location, da Muggia a Monfalcone, per un totale di 1344 ore di attività aperte al pubblico e gratuite. Barcolana è un evento che coinvolge tanti Circoli Velici, le Istituzioni e diverse realtà triestine. Il principale sponsor della manifestazione da sempre è Generali, main sponsor da trent’anni. Altri partner di rilievo Illycaffè, il Gruppo Feltrinelli, che conferma la sua partnership per il secondo anno consecutivo e Despar.

Despar in particolare ha contribuito insieme agli organizzatori della Società Velica di Barcola e Grignano e al cantante Francesco Gabbani alla raccolta benefica di fondi in favore del Burlo, l’ospedale materno infantile del Friuli Venezia Giulia, un fiore all’occhiello nell’ambito della pediatria e ostetricia italiane. Lo scorso sabato 30 settembre infatti si è tenuto in Piazza Unità a Trieste il concerto di Francesco Gabbani, un concerto di beneficenza con ingresso gratuito in cambio di un piccola donazione di 2 euro. 10 mila sono stati gli spettatori in piazza e 27.646,23 gli euro raccolti.

L’obiettivo che il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, aveva posto per questa edizione, che si colloca alla vigilia del cinquantenario della regata, era quello di raggiungere i 2000 iscritti e partecipanti. Sono state avviate numerose campagne marketing per incrementare il numero dei partecipanti e per coinvolgere sempre più armatori, che si affiancano agli storici, ossia a quegli armatori che partecipano alla regata da 25 anni e che sono insigniti del titolo di Old Sailor.

La Barcolana di Trieste non è solo la regata domenicale. La Barcolana è un appuntamento che si snoda e si disloca in una dieci giorni (l’edizione 2017 ha avuto inizio lo scorso 29 settembre) di eventi culturali, turistici ed artistici, aventi come trait d’union per l’appunto il mondo del mare, che altro non è se non il mondo in cui affonda le sue radici la città di Trieste.

Nella giornata dello scorso 29 settembre, il giorno inaugurale, è stato presentato ed inaugurato l’evento “Navigazioni”, prodotto da Barcolana con Fincantieri, Samsung, Ikon, Osservatorio Astronomico, Comune di Trieste e Regione Friuli Venezia Giulia. Attraverso questo progetto tutti i visitatori potranno fare l’esperienza della navigazione digitale. Nella ex pescheria di Trieste, il Salone degli Incanti, tutti potranno vivere l’esperienza di navigare grazie agli Oculus, i visori per la realtà virtuale prodotti da Samsung e alla piattaforma Virtour, realizzata da Ikon. Ciò accade all’interno della Virtual Room, una installazione a forma di spirale posizionata al centro del Salone degli Incanti. L’esposizione è dedicata a tutti ed è a ingresso gratuito, dalle 10 alle 22, ogni giorno fino all’8 ottobre.

In questi dieci giorni di Barcolana e in attesa della regata di domenica 8 ottobre, l’intera città di Trieste come ogni anno sostiene la manifestazione ed intrattiene turisti e partecipanti con una serie di eventi storico-culturali e gastronomici quali aperitivi, degustazioni, mostre e il “Circuito Shopping”, vale a dire un itinerario messo a punto da commercianti, negozianti ed artigiani del centro, percorribile seguendo il tappeto rosso e l’adesivo sulle vetrine di Barcolana in città.

Barcolana Lab designa invece la serie di iniziative dedicate ai più piccoli e ai giovani in età scolare, dalle scuole elementari fino alle superiori. Il tema di quest’anno è dedicato al rapporto tra tecnologia e mare, con un particolare riferimento oltretutto alle professioni che circondano il mondo del mare e della nautica. In particolar modo nella mattina di venerdì 6 ottobre i ragazzi potranno incontrare Donatella Bianchi, Presidente di WWF Italia insieme a Maurizio Spoto della Riserva Marina del Parco di Miramare, per spiegare ai giovani chi si prende cura del mare e quanto questo mestiere sia necessario ed importante per la salvaguardia dell’ecosistema marino.

Barcolana Sociale 2017 nasce invece dalla collaborazione tra il Comune di Trieste e la Società Velica di Barcola e Grignano per il sociale, grazie alla partecipazione del progetto Trieste LaBora. Il negozio-laboratorio “La Bora” accoglie persone con disabilità, che in occasione della 49a edizione di Barcolana hanno realizzato insieme agli operatori e allo staff di “La Bora”, una serie di gadget per gli iscritti alla regata (un volantino che pubblicizza l’attività del negozio e un “ricettario” di cucina tipica triestina). Inoltre nella giornata di sabato 7 ottobre è prevista l’apertura straordinaria del negozio di Trieste LaBora, in via del Sale 4/a dalle ore 10 alle ore 19.

Parliamo adesso degli appuntamenti in mare, ossia delle regate. Nell’attesa della regata regina di domenica 8 ottobre, sabato 7 ottobre numerosi sono gli eventi previsti. Barcolana Classic Trofeo Siad  è la regata dedicata alle barche d’epoca, classiche e “spirit of tradition”,  che la Società Velica di Barcola e Grignano organizza assieme allo Yacht Club Adriaco. Per iniziare si terrà una sfilata di imbarcazioni nel Bacino San Giusto alle 10.30; a seguire la regata vera e propria in un percorso costiero o un triangolo in mezzo al Golfo, a seconda del meteo. Una settantina saranno le imbarcazioni coinvolte in quella che oltre ad essere una gara in mare è anche una mostra di capolavori dell’industria nautica d’epoca. La premiazione con cerimonia presso lo Yacht Club Adriaco premierà non solo i risultati in mare, ma anche i migliori restauri di scafi d’epoca.

Per i velisti provenienti dalla Slovenia, Go to Barcolana from Slovenia, una regata che altro non è se non un’occasione per trasferire le imbarcazioni che provengono dalla Slovenia e farle convogliare nel Golfo di Trieste. L’evento è organizzato in collaborazione con il Circolo Nautico Sirena, i Circoli Sportivi Sloveni in Italia e il Consolato Sloveno. La partenza è alle ore 11:00 di sabato 7 ottobre dall’Isola d’Istria con arrivo davanti a Piazza Unità d’Italia.

Suggestiva è la regata in notturna Barcolana by night, che si svolgerà nella giornata di sabato 7 ottobre dalle ore 19:00.  È così che si trascorre la sera di vigilia della Barcolana, in un evento che appassiona particolarmente il pubblico, organizzato dalla Società Velica di Barcola e Grignano in collaborazione con Società Triestina della Vela e Yacht Club Adriaco.

Ma veniamo all’appuntamento più atteso, quello di domenica 8 ottobre. Alle ore 10:30 di domenica si svolgerà in mare la 49a edizione della regata Coppa d’Autunno. Gli spettatori potranno seguirla attraverso vari canali. Dal Villaggio Barcolana sullo schermo LCD all’interno dello stand verrà trasmessa la diretta della regata e in collaborazione con la radio locale verrà trasmessa la diretta radio (ore 10:30-13:00). Dalla città di Trieste si potrà assistere alla regata più affollata del mondo da una delle vedette presso il Belvedere Obelisco oppure si potrà visitare il Museo della Pesca di Santa Croce, aperto per l’occasione e da lì assistere alla regata in corso. In alternativa per chi vuole vedere la gara ancor più da vicino, potrà assistervi direttamente dal mare, su una motonave con cronaca in diretta della 49a Barcolana a partire dalle ore 09:00.

Per ulteriori informazioni e per il programma completo e dettagliato, consultare il sito ufficiale http://www.barcolana.it/.

Dall'autore: Raffaella Antonini

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>