Nautica

Sanlorenzo 460Exp Moka, l’eccellenza italiana vince agli Asia Boating Awards

Pubblicato da

il

L’eccellenza nautica italiana è stata premiata alla tredicesima edizione degli Asia Boating Awards. Si tratta del Sanlorenzo 460Exp Moka, che si aggiudica l’ambito premio come migliore yacht nella categoria Explorer, spuntandola su concorrenti di alto livello come Abeking & Rasmussen, Cantieri delle Marche, Horizon Yachts e Kleven. Tradizione e innovazione in questo gioiello che dal suo battesimo nel 2015 vede già cinque unità vendute, di cui una a un armatore cinese, merito della Simpson Marine, distributore Sanlorenzo in Asia Pacific.

Il 460Exp ha debuttato al Monaco Yacht Show 2015 e rappresenta il primo Explorer della flotta Sanlorenzo. Gli Explorer Yacht si stanno confermando come la nuova frontiera della nautica, un settore che dal 2010 è aumentato con una media annua del 16% e nel 2016 ha raggiunto un volume globale di oltre 50 yachts.

L’artigianalità e il progresso tecnico hanno reso possibile la realizzazione di questo superyacht di 460 tonnellate di stazza lorda di 42 metri di lunghezza, con scafo dislocante in acciaio e sovrastruttura in alluminio, che coniuga il gusto dell’avventura tipico delle navi da esplorazione al comfort, alla sicurezza e all’autonomia. Il 460EXP è infatti dotato di 2 motori CAT C32 Acert (1319 HP) che gli consentono di coprire oltre 4000 miglia marine senza bisogno di effettuare ulteriori rifornimenti, ad una velocità economica di 11 nodi. Un modello che si sviluppa su cinque ponti nel pieno rispetto degli elevati standard tipici di Sanlorenzo, non solamente costruttivi ma anche di attenzione per la bellezza delle forme. Gli alloggi interni sono stati pensati con ben cinque cabine ospiti al ponte inferiore, una palestra, un ampio appartamento armatore e due grandi saloni al ponte principale e superiore, con i locali equipaggio e di servizio dalle dimensioni non rintracciabili in altri yacht di analoghe dimensioni.

Una punta di diamante uscita dal cantiere spezzino di Massimo Perotti, che grazie ai tre siti produttivi dislocati nel raggio di 50 km, si è imposto sul mercato con risultati eccezionali. Ameglia, Viareggio e la nuova sede Sanlorenzo Superyacht della Spezia, in cui vengono prodotte le imbarcazioni in metallo dai 40 agli 80 metri di lunghezza, sono i luoghi in cui avviene questo miracolo del Made in Italy. Perotti negli anni della sua dirigenza ha unito coraggio, determinazione e una visione a lungo termine a una attenzione spasmodica per l’interior design. La scelta di Sergio Battaglieri ha infatti reso possibile una collaborazione di pregio nella personalizzazione degli arredi che coinvolge le grandi firme nostrane, oltre che la valorizzazione delle migliori aziende dislocate nel nostro territorio.

Oggi Sanlorenzo è il secondo cantiere al mondo di yacht oltre 24 metri, e la sua crescita è inarrestabile. Il fatturato cresce esponenzialmente e il management di Perotti ha fatto la differenza. Una realtà nata nel lontano 1958, anno in nel quale il cantiere viene fondato da Gianfranco Cecchi e Giuliano Pecchia a Limite sull’Arno, vicino Firenze, che nel 2005 passa a Perotti con l’acquisizione della quota maggioritaria dei Cantieri Navali Sanlorenzo Spa da Giovanni Jannetti. Da qui in avanti è un’ascesa fatta di zero licenziamenti ma molte assunzioni, di gamma ampliata, di creazione di una rete di vendita internazionale, di un gruppo lavoro invidiabile sia nella parte tecnica che commerciale e di moltissimi premi vinti.

La personalizzazione, l’utilizzo dei migliori designer italiani, un approccio rivoluzionario che cambia l’immaginario legato allo yacht hanno trasformato la firma Sanlorenzo in una firma di prestigio e distinzione. Il suo gruppo, scalando il ranking dell’order global book, non solo si colloca come abbiamo già detto al secondo posto in assoluto ma conquista anche la leadership mondiale come singolo brand. La nautica italiana si riconferma un’arte che con orgoglio viene riconosciuta ed esportata in tutto il mondo.

Dall'autore: Paola Mattavelli

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>