Nautica

Superyacht Shaddai, un giovane designer italiano fa sognare dall’alto

Pubblicato da

il

La creatività italiana non smette di produrre piccoli gioielli di design, anche in ambito nautico. Gabriele Teruzzi, un giovane designer italiano, ha realizzato il prototipo di uno yacht di lusso veramente unico nel panorama mondiale.

Shaddai, questo il nome che in ebraico vuol dire onnipotente, lascia veramente senza parole. L’impatto visivo è futuristico grazie alla scelta di posizionare la cabina armatoriale sopraelevata rispetto al resto dell’imbarcazione. Quasi sospesa, grazie a un braccio elevato, all’interno della cabina si potrà godere di una vista mozzafiato. La scelta del nome rimanda alla sensazione che si può provare a 38 metri di altezza sul livello del mare, con a disposizione una terrazza di ben 105 metri quadrati.

Lo stesso Teruzzi così descrive le emozioni sperimentabili: «Da lassù l’armatore può sentirsi onnipotente, circondato dall’immensità del mare, toccando le nuvole, dove ogni cosa riflette qual è il suo posto nel mondo: il top. Inoltre, la infinity pool produce un effetto visivo che fa dell’acqua e del cielo un tutt’uno».

La cabina rimane praticamente isolata dal resto dell’imbarcazione, quasi un mondo a sé stante, in cui godere la pace e il comfort dati non solo dall’infinity pool a sfioro con il pavimento realizzato in vetro trasparente, ma anche da una sala da pranzo privata e da un bar.

La piscina panoramica è il collegamento tra il ponte e il prendisole; quest’ultimo misura 278 metri ed è dotato di un acquario in mezzo alla stanza.

beach-area-shaddai

Il ponte inferiore non è da meno, avendo come scenario la vista e il suono di una cascata che scende dalla piscina del ponte superiore, che diventa così il soffitto del sottostante Beach Club, ambiente esclusivo ispirato ai club più lussuosi ed eleganti.

Si potranno ammirare l’alba o il tramonto, meraviglie della natura, a bordo di una meraviglia ideata dalla mente di un ragazzo di nemmeno trent’anni. Gabriele Teruzzi con la sua creazione voleva sbalordire e far sentire onnipotenti. Guardando le immagini ci si può solo parzialmente immedesimare al senso di potere che sperimentabile da un simile punto di osservazione.

shaddai-main-deckL’attenzione del designer non si è concentrata solamente su questo aspetto ma anche sul benessere dato dalla scelta dei colori e dalla totalità degli spazi. I materiali e le texture prendono ispirazione dalle più famose case di moda italiane e sono stati scelti personalmente da Teruzzi. 100% di creatività Made in Italy , dall’ideatore al gusto del bello che pervade tutta la realizzazione.

Shaddai è tutto questo: 38 metri di altezza massima per cabina sospesa, 150 metri di lunghezza, 300 metri quadrati di beach club, 105 mq di terrazzo privato in cabina sospesa. Un paradiso a metà tra il cielo e il mare.

gabriele-teruzzi-shaddai-yacht

Dall'autore: Paola Mattavelli

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>